09
Ago

LA GDF, JAMES BOND e la lotta ai PIRATI INFORMATICI

Da un intervento sulla mailing list hackmeeting e’ possibile apprendere come e’ avvenuto l’irruzione a casa di uno dei pericolosi cracker minorenni da parte della Guardia di Finanza:

….Cosi’ alle 6 a.m del 31 Luglio 2002, si stacca la luce, dopo poco suona il citofono, e si annunciano dei pompieri che devono salire per localizzare una fuga di gas, questi SEI individui in divisa da pompiere poco dopo aprono la mia stanza, mi SVEGLIANO, e mi cominciano a dire frasi ad effetto quali “Tu sei un genietto dei computer vero ?”, Poco dopo si levano la divisa da pompiere e mostrano un decreto di perquisizione che mi accusa di essere partecipe a vari crimini, tra cui intrusione in sistemi critici quali host della nasa e della marina

militare americana, e distribuzione di informazioni riservate presenti su questi sistemi a scopo di lucro…..

Commenti disabilitati

Commenti chiusi.