01
Ago

VIP AL CIMITERO

Leggevo oggi su un quotidiano che alcuni VIP come Lino Banfi, Francesco Rutelli, Massimo Lopez ed altri saranno ascoltati dal magistrato che indaga sui danneggiamenti delle tombe ebraiche al cimitero del Verano a Roma. Vuole sapere, il curioso giudice, come mai queste persone hanno ottenuto uno spazio tombale per la propria famiglia in deroga al blocco ufficiale in vigore da molti anni. Si dovevano pagare tangenti anche per ottenere loculi oltre che per riservarsi le cure di un bravo giardiniere?

Per qualche ragione questa storiella me ne ricorda un’altra assai piu’ edificante. Chiunque si aggiri oggi per il cimitero di Père Lanchaise a Parigi – nel quale la bellissima decandenza delle tombe fa parte del panorama e racconta l’oblio del tempo piuttosto che la furia distruttiva di un giardiniere abusivo che non ha ricevuto la mazzetta che si aspettava – trovera’ ad un certo punto la piccola tomba di Michel Petrucciani, pianista francese di grandissimo talento e altrettanto grande sfortuna fisica, morto solo qualche anno fa. La tomba di Petrucciani, immagino non casualmente, e’ stata posta a pochi passi da quella di Chopin. Mi piace pensare da qualche persona di buon cuore e sensibilita’ . E senza la corresponsione di alcuna tangente.

Commenti disabilitati

Commenti chiusi.